Assemblea Lega B: Abodi e Tavecchio illustrano i loro programmi

Si è svolta nella sede istituzionale della Sala Giunta del Coni l’Assemblea informale della Lega B, all’interno della quale i due candidati alla presidenza federale hanno incontrato le società della Serie B e presentato i rispettivi programmi.

Le 20 società presenti (per il Pisa è intervenuto il Presidente Giuseppe Corrado) hanno ricevuto anche il saluto del presidente del CONI Giovanni Malagò: “Voi siete parte integrante di una Federazione che ha un rapporto diretto con il Coni, quindi ho molto rispetto di voi, conosco le vostre attività e mi sento molto vicino alle vostre istanze”.

Il confronto con i due candidati alla presidenza federale, Andrea Abodi e Carlo Tavecchio, è stato preceduto da una pre-riunione interna delle sole società, all’interno della quale il vicepresidente Andrea Corradino e il direttore generale Paolo Bedin hanno messo in risalto le principali tematiche che caratterizzano oggi i rapporti tra FIGC e LNPB, oggetto di un documento propedeutico anticipato nei giorni scorsi ai due candidati.

Particolare attenzione ha avuto il tema della mutualità e, nello specifico, gli effetti negativi dirompenti della nuova legge 225/16 (emendamento Fanucci che modifica la legge Melandri), la cui entrata in vigore è stata recentemente prorogata all’1 luglio 2017.

L’incontro con i due candidati, durato circa un’ora e mezzo ciascuno, si è focalizzato su una breve presentazione dei rispettivi programmi e si è poi incentrato sui temi dell’equilibrio economico-finanziario della categoria (i relativi effetti della mutualità di sistema), sulla convenzione federale, sui costi arbitrali e sull’importante tematica della valorizzazione dei giovani, mission sportiva sulla quale la Lega B svolge una funzione oggi determinante.

(si ringrazia l’ufficio stampa della LNPB)