Eros Pisano: “Il gol a Cremona, una grandissima emozione”

Allenamenti ‘casalinghi’ e voglia di tornare in campo. Eros Pisano ha raccontato ad Hellas Live la sua quarantena con uno sguardo al passato le emozioni della sua seconda esperienza in nerazzurro: “Sono un ‘Pisano’ a Pisa (ride, ndr). Appena firmato il contratto mi sono trovato in campo e ho segnato nel finale il gol decisivo in una partita rocambolesca con la Cremonese: è stato veramente bello, una bella sensazione dopo sei mesi senza squadra. Una grandissima emozione che mi sono goduto al cento per cento“.

Il ritorno a Pisa e in Italia dopo una bella avventura in al Bristol City: “Stavo bene in Inghilterra, ma con la famiglia vicino e la conoscenza della lingua è tutto più bello. A Bristol ho conosciuto una cultura diversa, con stadi diversi e la porterò sempre nel mio bagaglio personale. A Pisa poi ho ritrovato anche Antonio Caracciolo: eravamo grandi amici e quando ritrovi compagni di squadra con cui ti sei trovato bene è sempre un piacere”.

E adesso la lunga attesa prima di poter  riaccendere i motori: “In questo momento la salute è fondamentale, viene prima di tutto e sono convinto che quando torneremo in campo sarà perché ci saranno le condizioni necessarie per farlo. Il mio pensiero in questo momento va soprattutto a chi ha perso una persona cara“.