Gattuso: “La nostra salvezza? Sarebbe come vincere dieci Scudetti”

Consueta conferenza stampa pregara per il tecnico nerazzurro Gennaro Gattuso atteso domani (ore 20.30) dal posticipo della terza giornata di campionato in casa della Virtus Entella. Un impegno da prendere con le molle ripartendo dalle cose buone viste anche nella sfortunata gara di Terni: “E’ vero che abbiamo creato poco ma la squadra mi ha sorpreso per come ha tenuto il campo, per l’atteggiamento, perché ha fatto fatica ma è rimasta sempre sul pezzo. Purtroppo abbiamo tanti problemi perché non possiamo essere al livello che speravamo di raggiungere dal punto di vista atletico. Domani qualche pedina la recuperiamo ma le scelte non sono facili. Inoltre mi preoccupa l’organizzazione dell’Entella,una squadra che sa cosa deve fare e in attacco ha grandi capacità di attaccare la profondità”.

Il tecnico nerazzurro torna anche sul momento vissuto da tutto l’ambiente nerazzurro: “Da ora in avanti terrò la bocca chiusa e penserò soltanto alla mia squadra, ai miei ragazzi e alle persone che lavorano intorno a noi. Utilizzerò tutte le energie solo per raggiungere il nostro obiettivo che è quello di salvare ad ogni costo la categoria. Ci sarà da patire, non dovremo mai perderci d’animo perché di sconfitte ne arriveranno e dovremo sempre avere lo spirito dei lottatori. La nostra salvezza avrebbe il valore di dieci scudetti”.