Il Pisa scende in campo contro le droghe

Il Palazzetto dello Sport protagonista di una giornata dove lo sport ha fatto da cassa di risonanza ad un messaggio importante, soprattutto per i più giovani. L’Istituto Santoni, grazie alla collaborazione dell’Associazione Pesciolino Rosso, ha infatti organizzato un incontro per sensibilizzare i propri alunni sulle dipendenze dalla droghe.

I ragazzi hanno potuto ascoltare la testimonianza di Giampietro, papà di Emanuele e fondatore dell’Associazione Pesciolino Rosso. Emanuele, 16 anni, perse la vita proprio dopo aver assunto una dose di LSD, terribile droga allucinogena. Una tragedia che ha spinto Giampietro a girare l’Italia per far capire ai giovani i rischi e le terribili conseguenze legate alle sostanze stupefacenti.

Un messaggio forte, chiaro, al quale si sono uniti anche i ragazzi della Primavera del Pisa, ospiti di questo evento che ha visto anche la partecipazione delle Istituzioni cittadine.