Luca Vido: “Spero di ripagare la fiducia della società nerazzurra”

Giovanissimo ma con alle spalle già tantissime esperienze importanti.

Luca Vido sta vivendo adesso quella legata al nerazzurro del Pisa e si è raccontato in una interessante diretta instagram con il giornalista di DAZN Riccardo Mancini: “Ho rispettato totalmente la quarantena, rimanendo a casa e cercando di allenarmi con il programma che ci è stato dato. Onestamente questo periodo è stato pesante ma ho imparato a gestire anche questi momenti: da un anno ho iniziato un percorso con una mental-coach, che mi sta aiutando molto. Cercavo una persona in grado di stimolarmi e migliorarmi e sto traendo benefici da ciò che lei mi dice”.

Prima parte della stagione al Crotone e poi l’arrivo al Pisa: “Non sono riuscito a trovare continuità, la società mi avrebbe tenuto ma volevo giocare e dunque sono passato in nerazzurro. Il Pisa ha dimostrato grande fiducia nei miei confronti, sono contento di essere qui e voglio ringraziarli dando un importante contributo”.

Idoli e modelli da seguire? “Mi piace fare la seconda punta, magari con un trequartista vicino ma i ruoli in attacco mi piacciono un po’ tutti, ad ogni modo. Il mio idolo? Ibrahimovic, i suoi colpi sono incantevoli”.

Rimpianti? “Chissà come sarebbero andate le cose senza gli infortuni negli ultimi anni di Milan, ma non voglio vivere nel passato. Adesso spero soltanto che il campionato riparta, ma senza decisioni dall’alto possiamo fare poco. Facciamo tante riunioni, ma bisogna aspettare. Tutto va messo in sicurezza, la salute è ovviamente la cosa più importante“.